#iostoconiristoratori. Non si tratta del solito hashtag “acchiappa-like”, dell’ennesima iniziativa lanciata invano nel web o di un inutile grido di battaglia. “Io sto con i ristoratori” è un progetto concreto, reale, pensato ed attivato nel giro di pochi giorni per fronteggiare l’onda devastante che lo tsunami coronavirus ha scagliato contro l’economia italiana e in particolar modo contro il settore della ristorazione.

IN COSA CONSISTE?

In una piattaforma web che riunisce un gruppo di startup del settore che mettono a disposizione gratuitamente alcuni dei propri servizi digitali.

Un’iniziativa lodevole ideata da Dishcovery e sostenuta sin da subito da un folto gruppo di aziende, startup e consulenti che hanno deciso di contribuire fornendo il proprio know-how e servizi in soccorso di quella che è una delle categorie più colpite dalla crisi, con l’obiettivo di semplificare la transizione dei ristoranti nel mondo digitale rispettando le disposizioni e le restrizioni dei Dpcm Covid19.

Il settore della ristorazione è fra le categorie sicuramente più in difficoltà da quando il coronavirus ha colpito il nostro Paese, motivo per cui pensare di mettere a disposizione in maniera gratuita alcuni dei migliori servizi innovativi del mondo digitale, non può che aiutare queste imprese a superare questo periodo nero arginando i danni economici subiti e sostenendo la ripresa economica della ristorazione.

E QUI SUBENTRIAMO NOI!

Qual è il contributo di Rubik in tutto ciò? Presto detto: siamo fra le realità imprenditoriali selezionate dal progetto grazie al nostro prodotto See You Food, una piattaforma che permette alle attività ristorative di avere un’app personalizzata capace di digitalizzare il food delivery ed il take away, gestendo gli ordini dei clienti senza commissioni. Ma non solo: l’app permette anche di fidelizzare e coinvolgere i propri clienti tramite funzionalità di gamification, engagement, scontistiche dedicate e tanto altro. Clicca qui per saperne di più   🍔🍕🍺

Un prodotto che, con il preziosissimo contributo di 3M Lab, sta ottenendo una grande risposta dal mercato e con cui siamo già a Nardò, Gallipoli, Firenze, Fano, Taranto, Grottaglie, Arezzo, Battipaglia e tanti altri angoli d’Italia. Per tutto il periodo del lockdown la nostra proposta consiste nell’offrire:

– Primo mese gratuito
– Possibilità di posticipare il pagamento dell’affiliazione iniziale

In questa “task force digitale” a sostegno dei ristoratori ci siamo quindi anche noi, con un gesto che riteniamo significativo per riuscire a dare, nel nostro piccolo, un appiglio a tutte quelle realtà imprenditoriali travolte dalla tempesta coronavirus.

Rassegna stampa #iostoconiristoratori

Gambero Rosso -> leggi l’articolo
Food Affairs -> leggi l’articolo
Gazzetta del Gusto -> leggi l’articolo
Ambasciatori del Gusto -> leggi l’articolo
Identità Golose -> leggi l’articolo